Non sei registrato? Clicca qui, è gratuito!
domenica 30 aprile 2017
  chi siamo | servizi | contatti
  chi siamo | catalogo | collane | novità
  TreviglioLibri | altri eventi | contatti
 
 
 
Ricerca avanzata
Ricerca per categoria
Ricerca per autore
Ricerca per editore
 
 
Articoli
Recensioni film
Eventi
Recensioni libri
Film
Riviste
Novità
Links
Psicoanalisi 2016/2. Psicosi "bianche" e trattamento psicoanalitico
Psicobiettivo 2017/1. Psicoterapia tra creatività e scienza
Rivista di psicologia analitica 94/2016. La cura dell'etica
 
 
Milano, marzo-novembre 2017
 
 
Per una concezione psicosomatica dell’ipocondria
 
invia scheda a un amico
invia la tua recensione
   
  torna
Per una concezione psicosomatica dell’ipocondria
Il pensiero bloccato

Autore: Martine Derzelle
Editore: Koinè
Anno: 2006 
Pagine: 176
ISBN: 8887771154

Prezzo di copertina: € 20,00

Sconto:15%  € 17,00

Disponibile - E' possibile ordinare

 
Aggiungi al carrello della spesa
 
CONTENUTO: Prefazione, Introduzione, Parte Prima: Quesiti e problemi: 1. Quesiti: a) Aggettivo piuttosto che sostantivo, b) Problema piuttosto che entità, c) Designazione negativa piuttosto che contenuto positivo; 2. Problemi: a) L’impedimento a pensare, b) La dimensione del pensiero, c) Pensare in altro modo; Parte Seconda: Il pensiero obbligato: 1. Posizione e dati del problema, a) Definizione dell’oggetto di questo lavoro, b) Cosa viene indicato con “bilanci negativi”?, c) Un filo conduttore: il registro dell’ipocondria; 2. Bilanci negativi, o “una certa maniera di utilizzare un certo discorso”: a) Brevemente, delle storie, b) Invarianti del lamento e dominazione dell’innominabile; 3. Dal corpo biologico al corpo metaforico: a) Il registro dell’attualità b) Freud e l’ipocondria: il narcisismo “secondario”, c) Il lamento somatico, sofferenza di un corpo insonne, d) Dal corpo medicato al corpo pensato; Parte Terza: Pensare l’ipocondria: 1. Un altro punto di partenza: a) Patologia di sintomi, patologia relazionale, b) Il somatico, in altro modo, c) Ipotesi; 2. L’ipocondria, parentesi proiettiva: a) La proiezione, concettualizzazione mancante, b) Il caso Schreber e la peripezia ipocondriaca, c) L’elaborazione limitata da una situazione di impasse; 3. Una singolare relazione con sé e con l’altro: a) La dimensione intersoggettiva dell’ipocondria, b) La relazione con un doppio narcisistico; Conclusione, Per una concezione psicosomatica dell’ipocondria

 Approfondimenti tematici:

Il misterioso pianeta dell'ipocondria
Io sono ipocondriaco
L'ipocondria e il dubbio
Manuale di ipocondria fantastica
Per una concezione psicosomatica dell’ipocondria
 
 
Zephyro Edizioni Srl Psicoanalisi Bookshop | P.IVA 12929740152
Piazza Vallicella, 6 - 24047 Treviglio (BG) Tel. 03631901071 - Fax 03631901053 - E-mail: info@psicoanalisibookshop.it - Privacy Policy