Non sei registrato? Clicca qui, è gratuito!
domenica 30 aprile 2017
  chi siamo | servizi | contatti
  chi siamo | catalogo | collane | novità
  TreviglioLibri | altri eventi | contatti
 
 
 
Ricerca avanzata
Ricerca per categoria
Ricerca per autore
Ricerca per editore
 
 
Articoli
Recensioni film
Eventi
Recensioni libri
Film
Riviste
Novità
Links
Psicoanalisi 2016/2. Psicosi "bianche" e trattamento psicoanalitico
Psicobiettivo 2017/1. Psicoterapia tra creatività e scienza
Rivista di psicologia analitica 94/2016. La cura dell'etica
 
 
Milano, marzo-novembre 2017
 
 
Attualità e inattualità della cura psicoanalitica
 
invia scheda a un amico
invia la tua recensione
   
  torna
Attualità e inattualità della cura psicoanalitica
Quale futuro per la psicologia del profondo?

Autore: AA. VV. 
Editore: La Biblioteca di Vivarium
Anno: 2009 
Pagine: 592
ISBN: 9788895601021

Prezzo di copertina: € 31,00

Sconto:15%  € 26,35

Disponibile - E' possibile ordinare

 
Aggiungi al carrello della spesa
 
“Il pensiero junghiano e la psicoterapia che ad esso si ispira hanno dimostrato, negli ultimi anni, di possedere una vitalità ed una capacità di rinnovamento di cui è stato testimone il Convegno del CIPA che si è svolto a Roma a Febbraio 2008. (...) Possiamo dire che i due aspetti, dell’‘attualità’ e dell’‘inattualità’, pur procedendo su linee di sviluppo divergenti a tal punto da poter essere considerate contrastanti, esprimono bene, viceversa, le coordinate, sia pur generiche, entro cui si può collocare la psicologia analitica: questo doppio movimento di apertura verso la fenomenica psichica e di momento di arresto riflessivo appartiene a pieno titolo alle caratteristiche teoriche del modello junghiano e al procedere dell’evoluzione della terapia. Il futuro, cui allude il titolo del convegno, sembra essere caratterizzato da questo doppio movimento di apertura e di riflessione che scandisce il ritmo della conoscenza; quella temporalità che caratterizza le epoche storiche entra inevitabilmente in rapporto con l’obsolescenza di ogni teoria, con il rinnovamento e con l’individuazione di ciò che resiste al trascorrere inevitabile del tempo: ‘vecchio’ e ‘nuovo’, che sempre sono in rapporto dialettico, accentuano la loro significatività allorché parliamo di quegli esseri umani che costituiscono il particolare ‘oggetto’ di ogni psicoterapia. I lavori del Convegno hanno messo in luce l’esistenza, nella nostra associazione, di un fondo junghiano consolidato, che ben tollera le espressioni e gli orientamenti individuali, un pensiero junghiano moderno che tuttavia non cede alle mode poiché costantemente alla ricerca di una dimensione di ‘verità’ che, al di là delle singole posizioni sostenute, esprime quella ‘tensione conoscitiva’, in senso pieno e non esclusivamente razionalizzante, che rappresenta uno dei più alti punti raggiunti dall’evoluzione del pensiero; un pensiero che non è fine a se stesso ma ha insito in sé quell’‘applicabilità pratica’ che rappresenta l’origine e il fine della conoscenza psicologica e della cura, di sé come degli altri. Un Convegno significativo, dunque, e in questa pubblicazione il lettore potrà trovare ben espresso il lavoro costante e vivace svolto dalla nostra associazione” (dalla Presentazione di Angiola Iapoce).

 
 
Zephyro Edizioni Srl Psicoanalisi Bookshop | P.IVA 12929740152
Piazza Vallicella, 6 - 24047 Treviglio (BG) Tel. 03631901071 - Fax 03631901053 - E-mail: info@psicoanalisibookshop.it - Privacy Policy