Non sei registrato? Clicca qui, č gratuito!
giovedě 29 giugno 2017
  chi siamo | servizi | contatti
  chi siamo | catalogo | collane | novità
  TreviglioLibri | altri eventi | contatti
 
 
 
Ricerca avanzata
Ricerca per categoria
Ricerca per autore
Ricerca per editore
 
 
Articoli
Recensioni film
Eventi
Recensioni libri
Film
Riviste
Novità
Links
Studi junghiani 2016/2. La cultura simbolica come medium per la psiche
Ricerca Psicoanalitica 2017/1. Alcune note sul corpo e la coscienza incarnata oggi
Gli argonauti 152, 2017. Sulla speranza in analisi e per l'analisi
 
 
Milano, marzo-novembre 2017
 
 
Quattro saggi sulla proiezione
 
invia scheda a un amico
invia la tua recensione
   
  torna
Quattro saggi sulla proiezione

Autore: AA. VV. 
Editore: La Biblioteca di Vivarium
Anno: 2013 
Pagine: 192
ISBN: 9788895601236

Prezzo di copertina: € 18,00

Sconto:15%  € 15,30

Disponibile - E' possibile ordinare

 
Aggiungi al carrello della spesa
 

INDICE

  • Prefazione
  • La proiezione da Freud a Jung. Difesa e svelamento (Daniele Ribola)
  • Oltre al transfert, oltre il transfert (Claudio Widmann)
  • L'immaginazione attiva quale proiezione simbolica dell'inconscio sullo schermo della coscienza (Federico de Luca Comandini)
  • Il fenomeno della proiezione: uno sguardo archetipico (Robert M. Mercurio)
La psicologia di C.G. Jung e lo spirito con cui Marie-Louise von Franz la traspose nella sua didattica e nei suoi scritti costituiscono lo sfondo sia teorico sia esistenziale di un’autentica empiria della proiezione, in cui gli autori di questi Quattro saggi sono impegnati da anni e a vari livelli.
Jung intuì che la proiezione è assai più di un meccanismo di difesa che attribuisce qualità interne a oggetti esterni; suggerì che il campo proiettivo è la dimensione esperienziale dove la psiche inconscia prende forme definite e si rende manifesta alla coscienza. In questo senso, proiettare non significa occultare a se stessi aspetti interni, attribuendoli a oggetti esterni, ma scoprire aspetti del mondo interno attraverso gli oggetti di quello esterno.
La pubblicazione di questi Quattro saggi si colloca nel quadro di una rimeditazione teorica del fenomeno proiezione e di una sistematizzazione concettuale di aspetti specifici, che ciascuno degli autori ha maturato nella pratica di vita oltre che nella pratica clinica:
• la proiezione all’interno della concezione junghiana della realtà psichica, sia a livello personale che collettivo, nelle sue essenziali differenze rispetto all’accezione freudiana;
• il transfert, come una delle manifestazioni più delicate della proiezione;
• il legame intimo e imprescindibile tra il fenomeno della proiezione e la dimensione simbolica, quale emerge ripetutamente negli scritti junghiani;
• l’Immaginazione Attiva come pratica intenzionale e raffinata di esperienza proiettiva, uno spazio in cui il rapporto tra la coscienza e l’inconscio non è più imperniato intorno al ruolo centrale e interpretante dell’Io, ma piuttosto di un ambito che, in virtù della sua natura intrinsecamente simbolica, dà pieno risalto agli aspetti archeti
pici della proiezione.

 
 
Zephyro Edizioni Srl Psicoanalisi Bookshop | P.IVA 12929740152
Piazza Vallicella, 6 - 24047 Treviglio (BG) Tel. 03631901071 - Fax 03631901053 - E-mail: info@psicoanalisibookshop.it - Privacy Policy