Non sei registrato? Clicca qui, gratuito!
sabato 21 ottobre 2017
  chi siamo | servizi | contatti
  chi siamo | catalogo | collane | novità
  TreviglioLibri | altri eventi | contatti
 
 
 
Ricerca avanzata
Ricerca per categoria
Ricerca per autore
Ricerca per editore
 
 
Articoli
Recensioni film
Eventi
Recensioni libri
Film
Riviste
Novità
Links
Rivista di psicologia analitica 95/2017. La Malattia della Cura
La psicoanalisi Vol. 60, La voce
Rivista di sessuologia clinica 1/2017.
 
 
Milano, marzo-novembre 2017
 
 
ARCHETIPI
 
invia scheda a un amico
invia la tua recensione
   
  torna
ARCHETIPI
Gli universali che ci determinano

Curatore: Claudio Widmann
Editore: Edizioni MAGI
Anno: 2017 
Pagine: 376
ISBN: 9788874873746

Prezzo di copertina: 38,00

Disponibile - E' possibile ordinare

 
Aggiungi al carrello della spesa
 

 È nella convinzione di Jung che la psiche dell’uomo e la vita in generale si organizzino secondo linee strutturali impalpabili, che ne costituiscono l’immateriale intelaiatura. Invisibili linee di forza determinano la forma che assume un cristallo o la disposizione dei corpi in un campo magnetico; analoghe linee di forza prefigurano i modi di percepire, intendere e reagire dell’individuo. 

Jung chiama archetipi queste linee strutturanti a carattere generale, che supportano il configurarsi della realtà.
Il concetto di archetipo costituisce uno degli elementi più originali e controversi della metapsicologia junghiana. La critica epistemologica è serrata e talvolta giunge a sconfessarne l’esistenza. Un’altra parte della psicologia analitica, invece, ne riafferma la validità e recupera all’intuizione di Jung il supporto di acquisizioni provenienti da distretti diversi dell’indagine scientifica.
Questo volume offre una prospettiva ad ampio spettro della concezione di archetipo.
Analisti junghiani tra i più impegnati in questo settore delineano la sua evoluzione nel pensiero di Jung e in quello a lui posteriore. Specialisti di discipline parallele illustrano come molti ambiti del sapere assumano concezioni convergenti con quella di archetipo, dilatando le intuizioni di Jung e confermandone il valore.
Analisti impegnati nella clinica mostrano che l’archetipo conferisce una caratura specifica all’analisi junghiana. Consente ed esige un approccio singolare alla vita psichica, un’attenzione alla dinamica delle immagini, un’apertura alle dimensioni sovrapersonali della psiche, uno sguardo rivolto alla realtà ultima delle cose.
 
Scritti di: Antonella Adorisio • Luigi Aversa • Gaetano Di Chiara • Magda Di Renzo • Giovanni Gastaldo • George B. Hogenson • Maria Fiammetta Iovine • Jean Knox • Fabio Marzocca • Robert M. Mercurio • Riccardo Mondo • Walter Orrù • Miranda Ottobre •Daniele Ribola • Maria Pia Rosati • Giulia Valerio • Giancarlo Vianello • Ferruccio Vigna • Claudio Widmann.

 
 
Zephyro Edizioni Srl Psicoanalisi Bookshop | P.IVA 12929740152
Piazza Vallicella, 6 - 24047 Treviglio (BG) Tel. 03631901071 - Fax 03631901053 - E-mail: info@psicoanalisibookshop.it - Privacy Policy